Menu Content/Inhalt
FINANZIAMENTI: NUOVA FUMATA NERA
Finanziamenti: nuova fumata nera

Rinviata la spedizione postale di questo numero

Ennesima fumata nera. Anche settembre è passato senza che siano stati erogati i saldi dei contributi statali per i progetti 2009-2012 alle 19 associazioni degli esuli istriano-fiumano-dalmati che li attendono ai sensi della legge 72/2001 e successive modifiche. Nel complesso si tratta di poco meno di un milione e mezzo di euro. Il Libero Comune di Pola in Esilio aspetta i saldi “solo” dei progetti 2012, per un totale di € 44.500 tra quelli consuntivati nel dicembre 2015 e quelli consuntivati nel marzo 2016. Il 19 settembre un funzionario del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAE) ha finalmente trasferito l’importo complessivo sul conto corrente aperto dalla nuova funzionaria delegata dr.ssa Luisa Villotta, che ora dovrà compilare i mandati di pagamento verso i conti correnti dei singoli sodalizi creditori. Martedì 27 settembre, in un incontro al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo con il presidente di FederEsuli Antonio Ballarin, il sottosegretario di Stato Antimo Cesaro si è detto perfettamente consapevole dell’estrema urgenza di provvedere all’emissione dei bonifici per i saldi degli anni 2009-2012. Ha perciò sensibilizzato in tal senso la dott.ssa Villotta. Sarà questione di giorni? Di settimane? Mistero.
Non sappiamo nemmeno quando verranno corrisposti gli anticipi dei contributi statali per i progetti 2013, sempre ai sensi della legge 72/2001 e successive modifiche. Forse già in ottobre? O piuttosto ai primi di novembre? Sappiamo unicamente che FederEsuli ha istruito nel dettaglio tutti questi progetti, giudicando valida la documentazione dei tre presentati dall’LCPE, e che prossimamente trasmetterà agli organismi ministeriali competenti l’intero blocco di domande, onde riceverne un nulla osta complessivo. Sembra che una corsia preferenziale negli anticipi verrà garantita ai progetti già del tutto ultimati, come quelli dell’LCPE.
Leggi tutto...
 
CELEBRAZIONI A POLA

VIA LIBERA ALL’INTEGRAZIONE DEL CIPPO
Celebrati a Pola il 70° anniversario della strage di Vergarolla
e il 100° del martirio di Nazario Sauro

(Arena di Pola settembre 2016)

Giovedì 18 agosto 2016 a Pola la locale Comunità degli Italiani e il Libero Comune di Pola in Esilio, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Fiume, hanno commemorato gli anniversari di due tragici eventi accaduti in città: il 70° della strage di Vergarolla (18 agosto 1946) e il 100° del martirio di Nazario Sauro (10 agosto 1916). Dopo la messa nel duomo cittadino, ha avuto luogo la cerimonia civile davanti al cippo in Largo Vittime di Vergarolla. Pubblichiamo di seguito l’allocuzione letta in tale circostanza dal sindaco del Libero Comune di Pola in Esilio Tullio Canevari.

 Immagine attiva

Ultimo aggiornamento ( domenica 04 settembre 2016 )
Leggi tutto...
 
FINANZIAMENTI: RIMANIAMO IN ATTESA

Avevamo sperato che fosse la volta buona. Che la nomina, venerdì 8 luglio, della dr.ssa Luisa Villotta a nuova funzionaria delegata per la legge 72/2001 (e successive modifiche) e il suo rientro dalle ferie lunedì 25 luglio prefigurassero il versamento entro agosto dei saldi dei contributi per i progetti 2012 (in alcuni casi perfino 2009, 2010 e 2011) alle 19 associazioni degli esuli in attesa. Sembrava ormai solo questione di poche settimane, perché lo scorso marzo il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAE) aveva trasmesso al Ministero dell’Economia e delle Finanze la richiesta di re-iscrizione a bilancio dei fondi 2009, 2010, 2011 e 2012 (poco meno di un milione e mezzo di euro in tutto). Soldi già allocati presso il MAE che pareva dovessero arrivare ai creditori prima di Ferragosto.
Ma nel frattempo sono spuntati due inattesi passaggi burocratici: prima la Corte dei Conti, che per fortuna ha dato il proprio parere favorevole già il 12 agosto; poi un funzionario del MAE, incaricato di firmare i mandati di pagamento. Il 22 agosto questi è tornato dalle ferie ed ora attendiamo che a giorni dia il via libera definitivo all’erogazione almeno dei saldi per i progetti 2012 consuntivati dal Libero Comune di Pola in Esilio nel dicembre 2015, se non anche per quelli consuntivati nel marzo 2016.
Leggi tutto...
 
A ROMA QUALCOSA SI E' MOSSO, MA...

(Arena di Pola agosto 2016)

Finalmente a Roma qualcosa si è mosso. Venerdì 8 luglio la segretaria generale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) Antonia Pasqua Recchia ha firmato il decreto di nomina della nuova funzionaria delegata per la legge 72/2001 e sue successive modifiche, inerente le attività culturali delle associazioni degli esuli. E’ la dr.ssa Luisa Villotta, direttrice dell’Archivio di Stato di Udine, succeduta alla dr.ssa Anna Maria Affanni, che si era dimessa lo scorso marzo. La dr.ssa Villotta, rientrata dalle ferie lunedì 25 luglio, ha iniziato ad esaminare la corposa documentazione relativa ai progetti 2009, 2010, 2011 e 2012 non ancora saldati ai sensi della legge stessa. L’auspicio è che entro agosto possa firmare i mandati di accredito per le 19 associazioni in attesa dei saldi. Lo scorso marzo il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAE) aveva trasmesso la richiesta di re-iscrizione a bilancio dei fondi 2009, 2010, 2011 e 2012 (poco meno di un milione e mezzo di euro in totale) al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Pare che questi soldi siano già stati allocati presso il MAE e attendano dunque solo di essere erogati ai creditori.

Ultimo aggiornamento ( martedý 02 agosto 2016 )
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>