Menu Content/Inhalt
Home
L'ULTIMA SPIAGGIA. POLA FRA LA STRAGE DI VERGAROLLA E L'ESODO
L’ultima spiaggia
Il documentario del regista Alessandro Quadretti L’ultima spiaggia. Pola fra la strage di Vergarolla e l’esodo, prodotto da Officinemedia in collaborazione con il Libero Comune di Pola in Esilio (principale finanziatore), verrà proiettato: lunedì 8 febbraio alle ore 9 al Liceo Scientifico di Forlì (per gli studenti); martedì 9 febbraio alle 17 nella Sala “Nullo Baldini” di Ravenna; il 9 febbraio alle 20.45 nella Sala “San Luigi” di Forlì (prima nazionale); mercoledì 10 febbraio alle 10 nell’Aula Magna del Polo Scolastico di Sassuolo (Modena) per le scuole; il 10 febbraio alle 18 al Centro “Trevi” di Bolzano; giovedì 11 febbraio alle 17.30 nella Sala Punto di informazione turistica di Meldola (FC); venerdì 12 febbraio alle 16.30 presso l’Associazione delle Comunità Istriane in Via Belpoggio 29/1 a Trieste, in collaborazione con il Libero Comune di Pola in Esilio e l’ANVGD; sabato 13 febbraio alle 10 nel Salone Comunale di Faenza (RA) per le scuole; martedì 16 febbraio alle 21 al Cinema Moderno di Castel Bolognese (RA); sabato 27 febbraio alle 16 al Centro Culturale “Candiani” di Mestre.
Sabato 6 febbraio alle ore 0.30 sarà trasmessa nell’ambito della rubrica di Rai 2 TG2 Storie un’intervista ad Alessandro Quadretti, che verrà ripresa in forma ridotta mercoledì 10 febbraio nel Tg2 delle 20.30. Lunedì 8 febbraio alle 23.50, nell’ambito della programma di Rete 4 Terra!, andrà in onda un estratto di 50 minuti del documentario.

«Il Libero Comune di Pola in Esilio – afferma il sindaco Tullio Canevari – è felice per la realizzazione del documentario L’ultima spiaggia, atteso per lungo tempo e per il quale ha dato il suo contributo di stimolo, di proposte e di sostegno. Tra i polesani vi è ancora chi ha sofferto personalmente lo strazio della morte dei familiari più stretti; vi è ancora chi in quegli attimi era presente sul luogo della carneficina ed è ancora non contestabile testimone, al quale il documentario ha dato voce. Pur nella tristezza del ricordo, ci conforta la convinzione che molti italiani, ignari di quell’episodio tragico che ha coinvolto altri italiani, trarranno da questa documentazione la consapevolezza dei crimini perpetrati dai titoisti».
 
ABBONAMENTI 2016

E’ cominciato un nuovo anno da trascorrere assieme: il 2016.
Invitiamo tutti i lettori a rinnovare l’abbonamento entro il prossimo marzo, affinché “L’Arena di Pola” possa proseguire il suo cammino, che gli ormai cronici ritardi nell’erogazione dei contributi statali previsti dalla legge 72/2001 stanno rendendo più difficoltoso. L’abbonamento comporta automaticamente anche l’iscrizione al nostro editore: il Libero Comune di Pola in Esilio. Dura per l’anno solare da gennaio a dicembre, indipendentemente dalla data in cui viene effettuato.

Anche per il 2016 le quote rimangono invariate: Italia ed Europa € 30,00; Americhe € 60,00; Australia € 66. Chi al bollettino di conto corrente postale, che troverete allegato a questo numero cartaceo, preferisse il bonifico potrà effettuarlo in banca o tramite internet intestandolo a «Libero Comune di Pola in Esilio, Via Malaspina 1, 34147 Trieste» e digitando il codice IBAN dell’UniCredit Agenzia Padova Moro IT 10 I 02008 12105 0000 10056 393. Chi invece abita fuori dall’Italia ma sempre in Europa dovrà scrivere altresì il codice BIC UNCRITM1N97. Vanno sempre specificati nome, cognome e indirizzo. La causale è: «Abbonamento a “L’Arena di Pola” 2016».

Si può altresì donare un abbonamento a qualche familiare, amico o conoscente interessato, affinché il nostro mensile possa avere maggiore diffusione e sostegno.

I Soci residenti negli USA potranno versare la quota d’abbonamento (pari a € 60,00) inviando un assegno intestato a: Livio Devescovi – 618 NW Lilac Place – Lee’s Summit MO 64081 – USA. L’amico Livio è a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione ai seguenti recapiti: tel. 081 62464542; e-mail Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

I Soci residenti in AUSTRALIA potranno versare la quota (pari a € 66,00) inviando un assegno intestato a: Elvia Babich – 14 Redden Street – Felixstow SA 5070. L’amica Elvia è a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione ai seguenti recapiti: tel. 08 81652792; e-mail Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

I Soci residenti in CANADA potranno invece versare la quota (pari a € 60,00) inviando un assegno intestato a: Claudio Antonelli – 3355 Avenue Appleton – Montreal, Quebec – H3S 1L7. L’amico Claudio è a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione ai seguenti recapiti: tel. 0514 739 2965; e-mail Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
UN DOCUMENTARIO PER RACCONTARE AGLI ITALIANI LA STRAGE DI VERGAROLLA
(Arena di Pola gennaio 2016)

E’ terminato il montaggio de L’ultima spiaggia. Pola fra la strage di Vergarolla e l’esodo, l’ultimo documentario diretto dal regista forlivese Alessandro Quadretti. Come già con 4 agosto 1974. Italicus, la strage dimenticata, Quadretti ricostruisce e racconta – anche questa volta insieme a Domenico Guzzo, storico esperto di terrorismo, che qui è co-sceneggiatore – una tragedia rimasta per decenni ai margini della memoria collettiva italiana. Anche perché legata a doppio filo con la “scomoda” questione dell’esodo istriano-fiumano-dalmata. Rispetto ad altre sue opere, però, ora Quadretti affronta anche una vicenda che fa parte del suo vissuto familiare, con il padre esule polesano e il nonno paterno inserito nelle liste dei probabili infoibati. Ecco allora che il regista può scavare con delicata lucidità nei ricordi dei pochi sopravvissuti.
Leggi tutto...
 
UN ALTRO NATALE ALLE PORTE

UN ALTRO NATALE ALLE PORTE DOPO UN 2015 INTENSO

 Immagine attiva

 

Un altro Natale è alle porte, un altro anno se n'è andato, forse troppo velocemente, anche se ha lasciato il segno.

Il nostro piccolo mondo ha vissuto questo periodo intensamente, poiché molte iniziative hanno preso avvio o si sono concluse. Di molte è stata data notizia su L'Arena, di altre c'è stato un intenso scambio di informazioni e di proposte fra i componenti del Consiglio, che lavorano, spesso in silenzio, ma sempre con efficacia e competenza.

Molte sono state le occasioni di incontro e di rapporti con la realtà attuale della nostra città: il Raduno che ci riunisce e ci fa ritrovare; la presenza all'inaugurazione di una mostra, "L'Istria, l'aquila e il leone", che ha fatto rivivere  secoli di intensa vita cittadina; la commemorazione della strage di Vergarola; il concerto dell'Orchestra Italiana di Renzo Arbore, in un'arena piena di seimila coraggiosi a sfidare la pioggia; il commosso omaggio ai nostri morti in occasione del giorno dedicato ai defunti

 

Ultimo aggiornamento ( marted́ 08 dicembre 2015 )
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Notizie importanti

 

 5 PER 1000 90068810325

ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

TUTTI GLI ARTICOLI
DAL 1948 AL 2009

www.arenadipola.com

 

 RECAPITI 
"Libero Comune di Pola in Esilio"

- informatico:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


cellulare
  +39 388 8580593.


- postale:
c/o Tipografia Art Group S.r.l.
via Malaspina 1 -
34147 TRIESTE

***
Quota associativa annuale che dà diritto
a ricevere l'ARENA DI POLA
euro 35,00 con bonifico
bancario intestato a
Libero Comune di Pola in Esilio
IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
IT 51 I 02008 01622000010056393
BIC UNCRITM1222.

oppure 

C/C/P 38407722 intestato
all'Arena di Pola

 ***

Siamo anche su Facebook.
Libero Comune di Pola in Esilio
Dventiamo amici.

***

Dalle elezioni dell' 11 giugno 2017

 Sindaco/Presidente:
Tito Sidari
Vice: Maria Rita Cosliani
Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

 (l'organigramma completo nella sezione
CHI SIAMO")
 
 ***