Menu Content/Inhalt
Home
EVENTI IL 18 AGOSTO 2016 A POLA

70° anniversario della strage di Vergarolla

e 100° del martirio di Nazario Sauro:

il 18 agosto cerimonie a Pola


Il 18 agosto 2016 a Pola la locale Comunità degli Italiani e il Libero Comune di Pola in Esilio, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Fiume, commemoreranno gli anniversari di due tristi eventi accaduti in città: il 70° della strage di Vergarolla (18 agosto 1946) e il 100° del martirio di Nazario Sauro (10 agosto 1916).
Alle ore 10.30, nel Duomo di Pola, mons. Desiderio Staver inizierà la celebrazione della santa messa in lingua italiana. Al termine verranno deposte corone ai piedi del cippo nell’attiguo Largo Vittime di Vergarolla.
Successivamente verrà deposta una corona sul cippo di quella che fu la tomba della Medaglia d’oro al valor militare Nazario Sauro, nel 1947 trasferita presso il Tempio votivo del Lido di Venezia. Nell’occasione sarà possibile ammirare le incisioni rimaste, opportunamente ripulite dal connazionale polese Roberto Hapacher Barissa.
Se verrà concessa l’autorizzazione, si spera di poter apporre una corona anche sul muro dell’edificio allora ospitante il carcere dove le autorità militari austro-ungariche rinchiusero l’eroe prima della sua impiccagione per «alto tradimento».
Intanto venerdì 8 luglio il sindaco del Libero Comune di Pola in Esilio Tullio Canevari si è recato a Pola per conferire nella sede della Sovrintendenza alle belle arti dell’Istria con la sovrintendente ai beni architettonici e culturali Lorella Limoncin Toth, con il vicesindaco e presidente della Comunità degli Italiani di Pola Fabrizio Radin e con il console generale d’Italia a Fiume Paolo Palminteri. I tre hanno discusso insieme su quale soluzione concreta adottare per il completamento del laconico cippo dedicato nel 1997 dalla Città di Pola alle vittime di Vergarolla nell’omonimo parco del Duomo. Si dovrà ovviare ai nuovi problemi di fattibilità, visto che la zona risulta ora completamente vincolata come sito archeologico.
A seguito di tale incontro, Canevari ha spedito alla Città di Pola, che l’ha trasmessa alla Sovrintendente, la richiesta di integrazione del monumento per Vergarolla e i relativi disegni (secondo quanto indicato dalla sovrintendente stessa) nonché l’assenso all’eventuale rimozione provvisoria del manufatto esistente per necessità di lavori di ricerca archeologica.
 
ULTIMA MULERIA DE POLA - RITROVO A PADENGHE DAL 16 AL 18 SETTEMBRE 2016

 
Si terrà dal 18 al 20 settembre 2016 al West Garda Hotel di Padenghe sul Garda (BS) il 29° Ritrovo dell’“Ultima Mularia de Pola”, aderente al Libero Comune di Pola in Esilio e coordinata da Roberto Giorgini.

Venerdì 16 settembre si prevede al mattino l’arrivo e la sistemazione dei partecipanti, alle 13 il pranzo a buffet, il pomeriggio a disposizione, alle 20 la cena e, a seguire, quatro ciacole.

Sabato 17 settembre si prevede alle 8 la colazione, alle 9 la partenza per la visita al parco “Natura viva” di Pastrengo (VR), alle 13 il pranzo a buffet, alle 16.00 la proiezione di filmati e la formulazione di proposte per il 30° Ritrovo (2017), alle 18 la messa, alle 20.30 il cenone di gala e, a seguire, quatro ciacole, musica, canti e il Festival della canzone matusa.

Domenica 18 settembre si prevede alle 8 la colazione, alle 12 una prosciuttata e un brindisi di saluto, alle 13 il pranzo. A seguire, i saluti e le partenze.
La prenotazione va effettuata entro l’11 settembre chiamando l’albergo allo 030 9907161.

Va specificata l’appartenenza al GRUPPO "’Ultima Mularia de Pola".

 
EDITORIALE DI LUGLIO DEL SINDACO TULLIO CANEVARI

L’ultimo numero de “L’Arena”?

(L'Arena di Pola luglio 2016)

Questo potrebbe essere l’ultimo numero. “L’Arena di Pola” potrebbe cessare, o quantomeno interrompere, quel legame spirituale che da decenni, da quel lontano 1945, si perde nei ricordi dei più anziani. L’inspiegabile insensibilità della burocrazia ha fatto sì che gli incentivi statali, indispensabili per la sopravvivenza del nostro giornale, siano fermi al 2011; i meccanismi infernali che regolano l’operato dello stato non hanno ancora permesso la nomina di un funzionario statale che firmi un documento che permetta l’erogazione dei fondi che la legge ci ha assegnato, dal 2012 ad oggi.
La sopravvivenza del nostro giornale è perciò legata, appesa, alla generosità dei polesani: molti l’hanno già dimostrata; molti possono, e oserei dire devono, dimostrarla, per l’affetto che ci unisce, per l’amore della nostra terra.
Tuttavia il Libero Comune di Pola in Esilio è forte; lo è come i liberi Comuni dell’Italia, dell’Istria, fieri della loro indipendenza, fedeli, quando hanno deciso di farlo, alla grande Serenissima Repubblica di Venezia.
Leggi tutto...
 
60° RADUNO DEGLI ESULI DA POLA

La serata alla Comunità degli Italiani di Pola

(L'Arena di Pola luglio 2016)

La sera di sabato 11 giugno  i pullman dei radunisti sono partiti dall’albergo alla volta della Comunità degli Italiani di Pola in Via Carrara 1. Alle pareti dell’atrio e della sala conferenze era stata allestita la splendida mostra itinerante del socio del Libero Comune di Pola in Esilio Leonardo Bellaspiga dal titolo Sulle ali della bora, nel ruggito del leone. Da Trieste a Cattaro sulla rotta di Venezia. L’iniziativa, già esposta a Trieste, Cattaro e Podgorica, è stata promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dall’LCPE, dall’Unione Italiana, dalla CI di Pola e dall’Università Popolare di Trieste. Questa versione ha proposto fra i tanti disegni a china delle località dell’Adriatico orientale alcune immagini in più di Pola. Qui ne riproduciamo le più significative.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Notizie importanti

 

 5 PER 1000 90068810325

ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

TUTTI GLI ARTICOLI
DAL 1948 AL 2009

www.arenadipola.com

 

 RECAPITI 
"Libero Comune di Pola in Esilio"

- informatico:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


cellulare
  +39 388 8580593.


- postale:
c/o Tipografia Art Group S.r.l.
via Malaspina 1 -
34147 TRIESTE

***
Quota associativa annuale che dà diritto
a ricevere l'ARENA DI POLA
euro 35,00 con bonifico
bancario intestato a
Libero Comune di Pola in Esilio
IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
IT 51 I 02008 01622000010056393
BIC UNCRITM1222.

oppure 

C/C/P 38407722 intestato
all'Arena di Pola

 ***

Siamo anche su Facebook.
Libero Comune di Pola in Esilio
Dventiamo amici.

***

Dalle elezioni dell' 11 giugno 2017

 Sindaco/Presidente:
Tito Sidari
Vice: Maria Rita Cosliani
Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

 (l'organigramma completo nella sezione
CHI SIAMO")
 
 ***