Menu Content/Inhalt
Home
Raduno a Pola dal 15 al 18 maggio 2014

Raduno 2014 a Pola dal 15 al 18 maggio 2014


Si è tenuta a Pola sabato 17 agosto la seconda seduta della Giunta comunale del Libero Comune di Pola in Esilio (LCPE) per la consigliatura 2013-2017, mentre sabato 28 settembre si è svolta a Padova la seconda seduta del Consiglio e la contestuale terza seduta della Giunta. Sintetizziamo di seguito le principali decisioni prese.
Si è stabilito che il prossimo Raduno nazionale degli Esuli da Pola si terrà da giovedì 15 a domenica 18 maggio 2014 sempre con base all’Hotel Brioni. Il giovedì ci sarebbe l’arrivo dei partecipanti, con serata collettiva da definire. Il venerdì si effettuerebbe una visita all’isola di Brioni Maggiore, comprensiva del pranzo; la serata la si passerebbe ospiti di una Comunità degli Italiani dell’immediato entroterra. La mattina del sabato a Pola si presenterebbero gli esiti dello studio sulla strage di Vergarolla commissionato dall’LCPE ed auspicabilmente anche altre opere consimili; il pomeriggio in albergo si svolgerebbe l’Assemblea; la sera si conta di offrire una lietissima sorpresa per la quale stiamo lavorando. La mattina della domenica si assisterebbe alla messa in duomo; seguirebbero, auspicabilmente, la visita a un forte asburgico e un incontro sportivo.
Si è deciso di chiedere alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia di poter impiegare il contributo per l’anno 2013 affidando ad uno storico qualificato una ricerca negli archivi pubblici di Belgrado al fine di trovare documenti relativi alla strage di Vergarolla da cui ricavare un testo che andrebbe allegato a “L’Arena di Pola”.
Si è inoltre concordato sulla necessità che la Repubblica Italiana riconosca ufficialmente l’esplosione di Vergarolla come una vera e propria strage. In tal senso del resto si sta già operando.
Si sono date direttive per l’attuazione di un progetto del 2011, già approvato e parzialmente finanziato nell’aprile 2013, riguardante la produzione in italiano di un audiovisivo di 30 minuti, tratto da “Istria terra amata - La Cisterna”; sarà adatto ad un pubblico giovanile e verrà reso disponibile su sito internet e su dvd da distribuire alle scuole. Si è approvata poi l’attuazione di un altro progetto del 2011, quello inerente la stampa e distribuzione (anche su cd) delle Leggende istriane raccolte dalla prof. Maria Secacich, rielaborate in lingua italiana da Iginio Udovicich e integrate con una prefazione.
L’LCPE ha inoltre concesso il patrocinio ai futuri numeri della rivista “Le Tre Venezie”.
Si è preso atto con rammarico delle dimissioni di Maria Grazia Vodopia da Revisore dei Conti, Piero Tarticchio da Consigliere e Roberto Stanich da Assessore, e si è provveduto alla loro surroga. A Maria Grazia Vodopia è subentrato quale nuovo Revisore dei Conti Giuseppe Rocco, a Piero Tarticchio quale nuovo Consigliere Romeo Cociancich e a Roberto Stanich quale nuovo Assessore ai rapporti con gli italiani “rimasti” a Pola e nell’Adriatico orientale Silvio Mazzaroli. Il Sindaco Tullio Canevari continuerà a gestire direttamente la tesoreria dell’associazione grazie al prezioso apporto di Graziella Cazzaniga, componente della Segreteria.

 
AVVENIMENTI IMPORTANTI

Il 4 novembre a Pola

Si svolgeranno lunedì 4 novembre a Pola le tradizionali cerimonie per la ricorrenza dei Defunti. Alle 10 Mons. Desiderio Staver celebrerà una santa messa, cui assisterà il Console generale d’Italia a Fiume Renato Cianfarani insieme alle delegazioni del Libero Comune di Pola in Esilio, guidata dal Sindaco Tullio Canevari, e della Comunità degli Italiani di Pola, guidata dal Presidente Fabrizio Radin. Seguiranno le deposizioni di fiori ai cimiteri di Marina e di Monte Ghiro. Sarà questa una nuova occasione per ritrovarsi nella città d’origine unitamente ai connazionali ivi residenti nel comune ricordo dei nostri Trapassati.


La Cisterna a Rovigno

Domenica 24 novembre alle ore 18 presso il Teatro di Rovigno la compagnia Grado Teatro inscenerà il dramma Istria terra amata - La Cisterna, scritto dall’esule Bruno Carra Nascimbeni e sponsorizzato dal Libero Comune di Pola in Esilio. E’ la prima volta che lo spettacolo si rappresenta in Istria, per giunta proprio nel luogo dove la vicenda è ambientata e grazie alla locale Comunità degli Italiani. Da ciò la grande valenza civile e simbolica dell’evento, ulteriore passo avanti nella ricucitura della storica lacerazione fra esuli e residenti. La mattina successiva, sempre a Rovigno, dovrebbero essere presentati i tre volumi contenenti le riproduzioni fotostatiche di tutti i numeri de “L’Arena di Pola” del periodo polese 1945-47.

 

Ultima Mularia de Pola il 6-7-8 dicembre a Padenghe

Si terrà da venerdì 6 a domenica 8 dicembre presso il West Garda Hotel di Padenghe sul Garda (BS) il 26° Ritrovo annuale dell’Ultima Mularia de Pola, sezione del Libero Comune di Pola in Esilio.
La mattina di venerdì si prevede l’arrivo e la sistemazione in albergo. Alle 13 il pranzo collettivo a buffet. Il pomeriggio sarà libero. Alle 20 la cena. A seguire… tante ciacole in amicizia.
Alle 8 di sabato ci sarà la colazione. La mattinata è ancora da definire. Alle 13 il pranzo a buffet. Alle 16 si proietteranno dei filmati. Alle 18 si assisterà alla celebrazione di una messa. Alle 20.30 la cena di gala. Quindi ciacole, musica, canti e, dulcis in fundo, il Festival della canzone matusa. Ognuno dovrà cantare una canzone del passato (anni ’20-’60).
Le prenotazioni vanno effettuate direttamente all’Hotel (signori Selva o Bossi) al numero 030 9907161. Pensione completa: camera doppia € 95,00; singola € 115,00. Mezza pensione: camera doppia € 75,00; singola € 95,00. Pernotto con colazione: camera doppia € 50,00; singola € 70,00. Pasti extra: normale € 25,00; singola € 70,00; a buffet € 30,00; cenone (maggiorazione) € 10,00. Bevande: acqua minerale, un quarto di vino e caffè compresi nel prezzo del pasto. Altro: a carico del richiedente. Spese a carico dell’organizzazione: cancelleria, postali, prosciuttata, mance, omaggi e fiori stabiliti in base ai partecipanti.
Chi arriverà in treno dovrà scendere a Desenzano e poi raggiungere l’albergo (6 km) con il taxi da prendere fuori dalla stazione. Chi verrà in automobile dovrà uscire al casello di Desenzano, proseguire in direzione Salò-Gardone (6 km) e, prima di Padenghe, seguire a sinistra le indicazioni per l’albergo. Per informazioni o chiarimenti si può chiamare l’organizzatore Roberto Giorgini allo 0432 957276 (preferibilmente ore 12-15).

 
Settembre 1943, fuga dalle carceri di Pola
Settembre 1943, fuga dalle carceri di Pola
La Signora Edda Molinari Fròsini ha letto le tre versioni della fuga dei detenuti dalle carceri di Pola nel settembre 1943 che sono state riportate sul numero di settembre 2013 de “L’Arena di Pola” e mi ha riferito una sua personale testimonianza, al meglio di quanto può ricordare, autorizzandomi a pubblicarla. Chi avesse ulteriori notizie sull’argomento è invitato a scrivere alla redazione.
Tito Lucilio Sidari

Leggi tutto...
 
Presentata a Milano " Cantata profana"
Luigi Donorà e Nevia Gregorovich presentano a Milano “Cantata profana”

“Non di solo pane” è un progetto pluriannuale multidisciplinare ideato da Susanna Vallebona, storica grafica milanese, e dal suo spazio culturale SBLU_Spazio al bello nell’ambito di EXPO 2015.
“Nutrire il pianeta, energia per la vita” è il tema di EXPO 2015 e molti sono gli approfondimenti di carattere scientifico e tecnologico proposti. Il progetto “Non di solo pane” è un’iniziativa volta a spostare e allargare la riflessione all’ambito culturale, dando spazio a varie forme di espressione artistica, che concorrano a ridefinire un comune senso del bello.
La Bellezza è il cibo della mente e la ricerca artistica diventa motore di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi dell’alimentazione e in particolare sull’alimento principe del sostentamento: IL PANE.
Ad oggi vi hanno aderito 150 artisti delle più varie discipline, affermati ed emergenti, che si sono impegnati a creare un’opera dedicata al tema, sviluppata secondo la propria poetica personale.
Il progetto, che ha ottenuto il patrocinio di EXPO 2015, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa il 12 settembre 2013 presso la sala Merini dello Spazio Oberdan. Alla presentazione hanno partecipato, oltre a un nutrito pubblico e ai rappresentanti della Provincia di Milano e della stampa, esponenti delle autorità cittadine e personalità del mondo culturale e produttivo.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Pross. > Fine >>

Notizie importanti

 

ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

TUTTI GLI ARTICOLI
DAL 1948 AL 2009
www.arenadipola.com

 

 

RECAPITI 
"Libero Comune di Pola in Esilio"

- informatico:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


 Indipendentemente dai normali orari di apertura
cell. +39 388 8580593.



- postale:
c/o Tipografia Art Group S.r.l.
via Malaspina 1 -
34147 TRIESTE

 

***
Siamo anche su Facebook.
Libero Comune di Pola in Esilio
Dventiamo amici.




 https://www.youtube.com/
watch?v=5ivlfeGujGo

 (clicca sul link per
vedere il video
Istria Addio - La Cisterna)

 ***
Dal 15 giugno 2013

 Sindaco/Presidente: Tullio Canevari
Vice: Tito Lucilio Sidari
Direttore dell'Arena di Pola: Paolo Radivo
 (l'organigramma completo nella sezione
CHI SIAMO")
 
 ***