Menu Content/Inhalt
Home
59░ RADUNO DEGLI ESULI DA POLA


59° Raduno degli Esuli da Pola:
Pola, 13-16 giugno 2015


Si svolgerà da sabato 13 a martedì 16 giugno 2015, con base all’Hotel Brioni di Verudella, il 59° Raduno degli Esuli da Pola, il 5° consecutivo nella città d’origine. Ad organizzarlo è come sempre il Libero Comune di Pola in Esilio. Il programma di massima è per ora il seguente:

Sabato 13 giugno
Pomeriggio: arrivo e registrazione dei radunisti all’Hotel Brioni. Brindisi di benvenuto. Cena collettiva.
Sera: riunione della Giunta e del Consiglio comunale.

Domenica 14 giugno
Mattina: santa messa nel duomo di Pola celebrata in italiano da mons. Desiderio Staver.
Pomeriggio: visita guidata alle rovine di Nesazio a cura dell’esperta archeologa polese Kristina Mihovilić.
Sera: nella sala conferenze dell’albergo, i responsabili del Museo Archeologico dell’Istria illustreranno gli esiti della campagna di scavi e restauri in corso a Pola; successivamente il vicesindaco del Libero Comune di Pola in Esilio Tito Lucilio Sidari ricorderà il 100° anniversario dell’internamento forzato dei cittadini dell’Istria meridionale nei campi di concentramento austro-ungarici durante la Prima guerra mondiale.

Lunedì 15 giugno
Mattina e pomeriggio: visita a Pisino, in collaborazione con la locale Comunità degli Italiani, e omaggio alle vittime del comunismo titoista e del nazismo in Istria.
Sera: nella sala conferenze dell’Hotel Brioni, intervista al sociologo e scrittore veneto Ulderico Bernardi sui temi istriani a lui tanto cari.

Martedì 16 giugno
Mattina: nella sala conferenze dell’Hotel Brioni, Assemblea dei soci con la relazione del sindaco, l’approvazione dei bilanci e il dibattito generale.
Pranzo di congedo e ripartenza.


Sarà bello ritrovarsi ancora una volta nell’amata Pola, portando con sé anche familiari, amici e simpatizzanti.
Le adesioni vanno comunicate quanto prima a Maria Rita Cosliani, consigliere e assessore dell’LCPE, scrivendole all’indirizzo mail Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo oppure telefonandole al numero di cellulare 329 4430363 oppure al numero fisso 0481 522683 dalle 10 alle 12 o dalle 15 alle 17.
Prezzi tutto compreso: camera singola 240,00 euro, camera doppia 400,00 euro.

. Occorre inoltre versare una caparra di 100 euro o tramite bollettino sul conto corrente postale n. 38407722 intestato a «L’Arena di Pola, Via Malaspina 1, 34147 Trieste», o tramite bonifico intestato a «Libero Comune di Pola in Esilio, Via Malaspina 1, 34147 Trieste» scrivendo il codice IBAN dell’UniCredit Agenzia Padova Moro: IT 10 I 02008 12105 0000 10056 393. Chi abita fuori dall’Italia ma sempre in Europa dovrà aggiungere anche il codice BIC: UNCRITM1N97. La causale è: «Raduno 2015».

Ultimo aggiornamento ( giovedý 01 gennaio 2015 )
 
ARENA DI POLA DEL 16/10/2014 I TITOLI PRINCIPALI
ARENA DI POLA DEL 16/10/2014
ANNO LXX 3.374 - MENSILE N. 10 DEL 16/10/2014
I TITOLI PRINCIPALI:
- Antonio Ballarin presidente di Federesuli
- il 3 novembre a Pola per i defunti
- DI QUA E DI LA' DAI CONFINI
- ATTUALITA' GIULIANO DALMATA
- A JESOLO IL 61° RADUNO NAZIONALE DEI DALMATI
- Il 20° Incontro con la Cultura dalmata
- Il Consiglio comunale ADIM - LCZE conferma la fiducia al sindaco Franco Luxardo
- La nascita del turismo a Lussino
- Straulino ricordato a Lussino e a Trieste
- OSIMO: NUOVE RIVELAZIONI
- IERI & OGGI
- LIBRI
- LINGUA & DIALETTO
- LETTERE IN REDAZIONE
- LA NOSTRA MEMORIA
- Secondo raduno degli esuli albonesi ad Albona
Ultimo aggiornamento ( domenica 02 novembre 2014 )
 
L'ESODO DEI GIULIANI DALMATI

 LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEL DVD "ISTRIA ADDIO"

 www.arenadipola.it/images/pdf/l%27esodo%20dei%20giuliano-dalmati.pdf

 

 In una intervista del 1991, il braccio destro di Tito, Milovan Gilas, dichiarò:

 “Nel 1945 io e Kardelj fummo mandati da Tito in Istria.

Bisognava dimostrare alla Commissione Alleata che quelle terre erano jugoslave.

Era nostro compito indurre tutti gli italiani ad andar via con pressioni di ogni tipo”.

“E così fu fatto”

 

Ultimo aggiornamento ( domenica 02 novembre 2014 )
 
ANTONIO BALLARIN PRESIDENTE DI FEDERESULI

E’ durato due ore e mezza nel pomeriggio di giovedì 2 ottobre, all’Hotel “Tritone” di Mestre, il Consiglio federale della Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, che si riunisce a cadenza annuale. Vi hanno partecipato rappresentanti di tutti e cinque i sodalizi aderenti: Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD), Associazione delle Comunità Istriane, Associazione dei Dalmati Italiani nel Mondo - Libero Comune di Zara in Esilio (ADIM-LCZE), Libero Comune di Fiume in Esilio (LCFE) e Libero Comune di Pola in Esilio (LCPE). All’ordine del giorno c’erano la relazione del presidente uscente, alcune modifiche statutarie e l’elezione del nuovo presidente.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Pross. > Fine >>

Notizie importanti

 

 5 PER 1000 90068810325

ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

TUTTI GLI ARTICOLI
DAL 1948 AL 2009

www.arenadipola.com

 

 RECAPITI 
"Associazione Italiani di Pola e Istria-
Libero Comune di Pola in Esilio"
AIPI-LCPE

- informatico:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


cellulare
  +39 388 8580593.


- postale:
c/o Tipografia Art Group S.r.l.
via Malaspina 1 -
34147 TRIESTE

***
Quota associativa annuale che dà diritto
a ricevere l'ARENA DI POLA
euro 35,00 con bonifico
bancario intestato a
Libero Comune di Pola in Esilio
IBAN dell’UniCredit Agenzia Milano P.zle Loreto
IT 51 I 02008 01622000010056393
BIC UNCRITM1222.

oppure 

C/C/P 38407722 intestato
all'Arena di Pola

 ***

Siamo anche su Facebook.
Libero Comune di Pola in Esilio-
Associazione Italiani di Pola e Istria
Dventiamo amici.

***

Dalle elezioni dell' 11 giugno 2017

 Sindaco/Presidente:
Tito Sidari
Vice: Maria Rita Cosliani
Direttore dell'Arena di Pola: Viviana Facchinetti

 (l'organigramma completo nella sezione
CHI SIAMO")
 
 ***