Menu Content/Inhalt
LUTTO A NOVARA

                        Addio a Soiatti,
             il poeta-esule del dialetto

Il poeta-esule Otello Soiatti si è spento ieri mattina a 84 anni nella
casa di riposo De Pagave di Novara. Originario di Pola e profugo in città,
Otello era conosciuto come il più prolifico poeta dialettale novarese e
istro-veneto.
Era stato dipendente della De Agostini e agli inizi degli Anni ’70 aveva fondato
la rivista e casa editrice «Tempo Sensibile». In seguito era stato promotore
del premio letterario «Città di Novara».
Otello Soiatti lascia i figli Laura, Elisabetta e Daniele.
Il funerale verrà celebrato A Novara
nella chiesa della Sacra famiglia al Villaggio Dalmazia
alle 10,30 di martedì 14/04/2015.

Ultimo aggiornamento ( luned́ 13 aprile 2015 )