Menu Content/Inhalt
Home
I CONTRIBUTI STATALI NON SONO ANCORA ARRIVATI
I contributi statali non sono ancora arrivati!

Ad oggi, 1° gennaio 2017, le associazioni degli esuli istriano-fiumano-dalmati non hanno ancora percepito dallo Stato i saldi dei contributi per i progetti 2012 ai sensi della legge statale 72/2001 e successive modifiche. Alcune attendono perfino i saldi 2009, 2010 e 2011.
La notizia che verso metà dicembre la dr.ssa Luisa Villotta, in carica dall’8 luglio, si è dimessa da funzionaria delegata all’applicazione della legge ha dapprima suscitato preoccupazione: si temevano ulteriori lungaggini. Ma fortunatamente, a distanza di soli 5 giorni lavorativi, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) ha nominato il successore: l’arch. Ilaria Ivaldi, direttrice del Segretariato regionale del MIBACT del Friuli Venezia Giulia. Ora il passaggio di consegne comporterà fra l’altro il trasporto da Udine a Trieste di tutto l’archivio, acquisito, riordinato e integrato dalla dr.ssa Villotta con l’apporto dei sodalizi cui aveva chiesto di rispedire materiale andato smarrito o di inviarne di nuovo, perfino riguardo a progetti già interamente saldati.
L’auspicio è che gli errori e le omissioni finora riscontrati nella documentazione progettuale di alcuni soggetti della diaspora non impediscano la celere liquidazione di quanto dovuto a chi invece ha le carte in regola, avendo rendicontato tutto correttamente per il tramite di FederEsuli. Dal 19 settembre 2016 i fondi complessivi (1,4 milioni di euro) per il saldo dei progetti 2009-2012 sono depositati sul conto della Banca d’Italia, dopo che il 12 agosto la Corte dei Conti li aveva dichiarati erogabili. Sembra inoltre che, se non venissero corrisposti entro fine gennaio 2017, tale ulteriore ritardo causerebbe problemi amministrativi all’ente delegante, ossia il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), con esiti spiacevoli per tutti. Rammentiamo che al Libero Comune di Pola in Esilio spettano € 44.500 a saldo dei progetti 2012, mentre FederEsuli attende anche il pagamento delle spese vive di intermediazione.
Leggi tutto...
 
AUGURI

Immagine attiva

CARISSIMI AUGURI DI BUON NATALE E SERENO ANNO NUOVO

 
EDITORIALE DI DICEMBRE DEL SINDACO TULLIO CANEVARI

Sostenere il Libero Comune di Pola in Esilio

Un altro anno se ne sta andando, un altro anno sta per iniziare. Molte cose sono avvenute nel corso di questi mesi, molte cose avverranno l’anno prossimo.
Avevamo riposto molte speranze riguardo all’integrazione del monumento alle vittime della strage di Vergarola: non siamo riusciti a farlo, nonostante l’ostinazione personale, l’appoggio autorevole e determinante delle istituzioni diplomatiche e la collaborazione sincera e operante dell’amministrazione comunale di Pola, ma abbiamo ormai la certezza di essere vicinissimi alla meta, e anche se non dovessimo riuscire a vedere compiuto questo sogno, le due pietre con i nomi delle vittime saranno certamente tra non molto lì a ricordarle.
Leggi tutto...
 
Rinviata ulteriormente la spedizione del giornale

Dallo Stato neanche un centesimo

Rinviata ulteriormente la spedizione del giornale

Ormai la situazione è tanto drammatica quanto grottesca. Ad oggi, 1° dicembre 2016, né lo Stato né la Regione Friuli Venezia Giulia hanno versato alle associazioni degli esuli istriano-fiumano-dalmati un centesimo degli importi promessi. La dr.ssa Luisa Villotta, funzionaria del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo delegata all’applicazione della legge 72/2001 e successive modifiche, sta anzi chiedendo al Libero Comune di Pola in Esilio rendicontazione supplementare sia per i progetti 2012, di cui si attende ancora il saldo di € 44.500, sia per i progetti 2011, già saldati nel 2015. Avanti di questo passo, l’emissione dei mandati di pagamento potrebbe slittare al 2017. Stesso discorso potrebbe valere per la liquidazione degli anticipi dei contributi statali per i progetti 2013, in fase di vaglio e approvazione. Nulla si sa invece circa il bando dei progetti 2014.
Ultimo aggiornamento ( venerdý 02 dicembre 2016 )
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Notizie importanti

 

ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

TUTTI GLI ARTICOLI
DAL 1948 AL 2009
www.arenadipola.com

 

 

RECAPITI 
"Libero Comune di Pola in Esilio"

- informatico:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


 Indipendentemente dai normali orari di apertura
cell. +39 388 8580593.



- postale:
c/o Tipografia Art Group S.r.l.
via Malaspina 1 -
34147 TRIESTE

 

***
Siamo anche su Facebook.
Libero Comune di Pola in Esilio
Dventiamo amici.




 https://www.youtube.com/
watch?v=5ivlfeGujGo

 (clicca sul link per
vedere il video
Istria Addio - La Cisterna)

 ***
Dal 15 giugno 2013

 Sindaco/Presidente: Tullio Canevari
Vice: Tito Lucilio Sidari
Direttore dell'Arena di Pola: Paolo Radivo
 (l'organigramma completo nella sezione
CHI SIAMO")
 
 ***