Menu Content/Inhalt
Home
LA STRAGE DI VERGAROLLA ( 18 AGOSTO 1946)
Un libro di Paolo Radivo sulla strage di Vergarolla

E’ fresco di stampa il libro di Paolo Radivo La strage di Vergarolla (18 agosto 1946) secondo i giornali giuliani dell’epoca e le acquisizioni successive, edito dal Libero Comune di Pola in Esilio grazie a un progetto 2012 finanziato della legge statale 72/2001 e successive modifiche. Nel corposo volume (648 pagine) il direttore de “L’Arena di Pola” ricostruisce l’agghiacciante evento in base alle numerose testate giuliane di allora, riporta fedelmente quanto da esse pubblicato, fa poi un’ampia ricognizione di quanto emerso in seguito e infine conclude con proprie argomentazioni. Di seguito pubblichiamo l’introduzione del testo.

Questo volume storiografico è composto da tre capitoli.
Il primo, narrativo, analizza come i numerosi giornali giuliani dell’epoca raccontarono la strage di Vergarolla e i relativi sviluppi sotto ogni profilo. Il secondo capitolo consiste nella trascrizione di tutti gli articoli attinenti usciti sulle testate giornalistiche giuliane coeve di lingua italiana, slovena e croata di ogni tendenza politica. Il terzo capitolo, narrativo, compara le fonti dirette giornalistiche di allora con quelle archivistiche, giornalistiche, bibliografiche e orali successive. In questa parte finale si possono inoltre leggere alcuni documenti d’archivio inglesi e italiani finora inediti (almeno nella loro versione integrale e/o nella loro traduzione italiana).
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 15 giugno 2016 )
Leggi tutto...
 
60┬░ RADUNO DEGLI ESULI DA POLA

60° Raduno egli Esuli da Pola
Pola, 10-13 giugno 2016

Il Libero Comune di Pola in Esilio sta organizzando il 60° Raduno degli Esuli da Pola, il 6° consecutivo nella città d’origine, che si svolgerà da venerdì 10 a lunedì 13 giugno 2016 a Pola con base all’Hotel Brioni. Il programma di massima è per ora il seguente:

Venerdì 10 giugno
Pomeriggio: arrivo e registrazione dei radunisti all’Hotel Brioni.
Tardo pomeriggio: brindisi di benvenuto con saluto del Sindaco.
Cena in albergo.
Sera: riunione della Giunta e del Consiglio comunale.

Sabato 11 giugno
9.30: partenza in pullman per Albona e Arsia. Visita.
Pranzo al ristorante “Velo Kafe” (a base di pesce).
Pomeriggio: gita in battello da Porto Albona.
17.30: rientro in albergo.
Cena in albergo.
Sera: trasferimento in pullman alla Comunità degli Italiani di Pola per una serata tra esuli, residenti e rispettivi discendenti. Inaugurazione della mostra di Leonardo Bellaspiga Sulle ali della bora, nel ruggito del Leone. Da Trieste a Cattaro sulla rotta di Venezia e proiezione del documentario di Alessandro Quadretti L’ultima spiaggia.

Domenica 12 giugno
Ore 9.00: partita di calcetto tra la rappresentativa dell’LCPE (“Grion Pola”) e una squadra della Comunità degli Italiani di Valle (“Jovanotti”).
11.30: nel Duomo di Pola Santa Messa in italiano. Al termine consegna della benemerenza “Istria Terra amata” al celebrante Mons. Desiderio Staver.
Pranzo all’Hotel Brioni.
Primo pomeriggio: nella sala conferenze dell’Hotel Brioni, Assemblea degli Abbonati-Soci con relazione del Sindaco, approvazione dei bilanci e dibattito generale.
Cena all’Hotel Brioni.
Sera: nella sala conferenze dell’Hotel Brioni, presentazione del libro di Paolo Radivo sulla strage di Vergarolla e del libro di Donato Mutarelli La terra rossa; lettura di poesie di Roberto Hapacher e Magda Rover.

Lunedì 13 giugno
Mattina: visita alla spiaggia di Vergarolla o, in alternativa, a uno dei forti di Pola, oppure al Castello o, altrimenti, al centro cittadino.
Pranzo di congedo.
Partenze.


Ultimo aggiornamento ( mercoledý 15 giugno 2016 )
 
SALVIAMO "L'ARENA DI POLA"

Salviamo “L’Arena di Pola”!

Conto corrente postale: 38 40 77 22

intestato a “L’Arena di Pola”

 

Conto corrente bancario: codice IBAN

IT 10 I 02008 12105 0000 10056 393

presso UniCredit – Agenzia Padova Moro

intestato al “Libero Comune di Pola in Esilio”

 

Soci, lettori, simpatizzanti, aziende, istituzioni: siete caldamente invitati a versare OGGI STESSO quanto è nelle vostre disponibilità, per consentire il proseguimento della pubblicazione del mensile “L’Arena di Pola” e la continuazione delle attività del Libero Comune di Pola in Esilio, ora a serio rischio.

I fondi stanziati dalla legge 72/2001 e successive modifiche a favore delle attività culturali delle associazioni degli esuli non sono ancora stati saldati dal Ministero competente neppure per le attività del 2012, a quasi 4 anni di distanza, e si stanno verificando nuovi inattesi rinvii.

Il Libero Comune di Pola in Esilio sinora ha fatto fronte agli impegni economici con proprie risorse, che però ha ormai esaurito. Per risparmiare ulteriormente, da questo numero “L’Arena di Pola” uscirà tutta in bianco e nero. Se i rimborsi statali non arriveranno a breve, dovremo stampare i prossimi numeri a sole 12 pagine.

Chi non ha ancora rinnovato l’abbonamento provveda immediatamente.

Chi può faccia una «erogazione liberale al Libero Comune di Pola in Esilio». Nel caso si serva di un bollettino di conto corrente postale, ne dovrebbe conservare la ricevuta per la detrazione fiscale.

Chi è titolare di attività economiche si metta in contatto con la Redazione per le proprie donazioni.

Chi fa la dichiarazione dei redditi offra il 5 per mille all’LCPE.

Chi è interessato non esiti a chiedere uno dei libri ad offerta libera qui sotto indicati.

Non attendete un solo giorno per inviare quanto potete. Qualunque importo, dal più piccolo al più grande, verrà accolto con gratitudine; nel caso di versamenti tramite bonifico bancario, verrà certificato ai fini della dichiarazione dei redditi, su richiesta del donatore. Grazie.

 
IL 5 PER MILLE

Il 5 per mille al Libero Comune di Pola in Esilio

Caro lettore, puoi sostenere il Libero Comune di Pola in Esilio e “L’Arena di Pola” anche con il tuo 5 per mille!

Basta che sul modello 730-1 per la dichiarazione dei redditi 2015, al capitolo «Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF», apponi la firma in alto a sinistra sotto la dicitura «Sostegno del volontariato e delle associazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, c. 1, lett. A), del D.lgs. n. 460 del 1997».

Subito sotto basta che scrivi il codice fiscale del Libero Comune di Pola in Esilio: 90068810325.

Purtroppo l’importo del 5 per mille ci verrà corrisposto dallo Stato appena fra uno o due anni, ma questo tuo contributo costituirà un importante aiuto per il futuro. Ti ringraziamo in anticipo!

Ultimo aggiornamento ( venerdý 01 aprile 2016 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Notizie importanti

 

ARCHIVIO STORICO ARENA DI POLA

TUTTI GLI ARTICOLI
DAL 1948 AL 2009
www.arenadipola.com

 

 

RECAPITI 
"Libero Comune di Pola in Esilio"

- informatico:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


 Indipendentemente dai normali orari di apertura
cell. +39 388 8580593.

telefonico: 040 830294

- postale:
c/o Tipografia Art Group S.r.l.
via Malaspina 1 -
34147 TRIESTE

 

***
Siamo anche su Facebook.
Libero Comune di Pola in Esilio
Dventiamo amici.




 https://www.youtube.com/
watch?v=5ivlfeGujGo

 (clicca sul link per
vedere il video
Istria Addio - La Cisterna)

 ***
Dal 15 giugno 2013

 Sindaco/Presidente: Tullio Canevari
Vice: Tito Lucilio Sidari
Direttore dell'Arena di Pola: Paolo Radivo
 (l'organigramma completo nella sezione
CHI SIAMO")
 
 ***